sabato 31 maggio 2014

INSALATA DI PUNTARELLE



 Questa insalata è molto popolare nelle zone del Lazio, dove viene coltivata la cicoria utilizzata per preparla, e anche se è un pò laborioso pulirla, ne vale proprio la pena, ormai si trova dappertutto e spesso anche già pulita e pronta - o quasi- per l'uso.
Per fare l'insalata di puntarelle si usano solo le cimette della cicoria catalogna, sfilate con le dita e messe a mollo in acqua fredda, che si dovrà cambiare spesso e a lungo per poter mandare via il sapore un pò amarognolo, tipico di questa verdura.
Questa è la ricetta che mi ha passato mia zia, dopo averla assaggiata per la prima volta la scorsa estate da lei.....ne avevo sentito parlare spesso, ma non l'avevo mai mangiata prima di allora!

un kg di cicoria catalogna
2 acciughe sotto sale
2 cucchiai di olio
2 cucchiai di aceto
1/2 spicchio di aglio


Dopo aver pulito e sfilato le puntarelle dalla cicoria, metterle a bagno in acqua fredda per almeno un'ora cambiandola spesso.

Nel frattempo prendere le due acciughe e pestarle in un mortaio insieme all'aglio. Incorporare l'olio e l'aceto poco alla volta.
Creare una salsina con la quale condiremo le puntarelle ben scolate.
Di solito io le condisco almeno un paio di ore prima di mangiarle, così si insaporiscono alla perfezione!

venerdì 30 maggio 2014

FOCACCIA A TEMPO 0

Proprio così, questa focaccia è a tempo zero di lievitazione!
Non serve infatti far riposare l'impasto e poi farcirlo, ma la farcitura va direttamente in forno insieme all'impasto. vediamo come.....


Per uno stampo da 24 cm, grande poco meno di un piatto piano, ci servono:

300 g farina 00
25 g di lievito di birra fresco
1 uovo inter0 + tre mezzi guschi d'uovo pieni di acqua calda
80 ml olio di semi
210 ml latte
2 cucchiaini sale
1 cucchiaino zucchero

per la farcitura: scamorza -sottilette- cotto e mortadella o tutto quello che preferite

 Versare la farina setacciata in una ciotola con il sale,fare un buco al centro ed unire uovo, acqua e l'olio di semi,nel frattempo riscaldare appena il latte dove scioglierete il lievito di birra con un cucchiaino di zucchero.Iniziate a mescolare la farina con una frusta aggiungendo man mano il latte con il lievito. La consistenza che otterrete sarà liquida come una crema.

Ora versate metà impasto nella teglia imburrata da 24 cm ,livellate,farcite e versate il restante impasto pareggiando bene!! infornare direttamente. Cuocere in forno caldo a 160 °, per 45 min.


E con questa ricetta inauguro una nuova categoria, quella dei piatti 'VELOCISSIMI' per chi va sempre di fretta, come me!

giovedì 29 maggio 2014

BUCATINI POMODORINI E FETA

 Quelle poche volte in cui pranzo a casa ( solo il weekend per la verità) sono spesso combattuta tra la voglia di preparare ricette elaborate, e quella di voler andare a pranzo fuori....quando però prevale la voglia di cucinare qualcosa di buono e non voler passare tutto il tempo tra i fornelli, creo qualche variante a piatti semplici e veloci come questo!


ingredienti:

bucatini o spaghettoni


300 gr pomodori ciliegino
basilico fresco
aglio olio
basilico
feta (formaggio di capra greco)

Mettere una pentola con l'acqua dul fuoco dove andremo a lessare la pasta.
nel frattempo in una padella far imbiondire l'aglio nell'olio e versarci dopo due minuti i pomodorini lavati e tagliati in quattro.
Salare e far cuocere per circa 10-15 minuti, aggiungerci due foglie di basilico e dopo due minuti spegnere il fuoco.

Grattugiare o sbriciolare con le mani (meglio perchè si sgretola subito) il formaggio feta;
quando la pasta sarà cotta, scolarla, unirla ai pomodori, mettere un pò di feta - non tutta- e mantecarla.
Impiattare la pasta e condire con altra feta sbriciolata.

mercoledì 28 maggio 2014

VERDURE GRATINATE AL FORNO



Oggi sono piu' di corsa che mai!!!
Cosa c'è di meglio di un contorno sano, veloce e leggero?Eccolo.....

basta affettare le verdurine nella forma che più ci piace, aggiungerci delle fettine di peperone arrostito se lo abbiamo già da parte, o delle patate tagliate sottilissime, zucchine, melanzane, funghi....un velo di pan grattato, sale e capperi.....inforno tutto a 180° per 20 minuti....et voilà!


martedì 27 maggio 2014

TORTA ALLE MELE

La torta alle mele è la torta classica per eccellenza, semplicissima sempre di grande effetto con le mele disposte a raggiera, soffice e profumata.

per farla servono:
200 gr di zucchero
100 gr di burro
3 uova
2 mele
350 gr di farina
80 gr di latte
2 buccia di limone tritata
2 bustina di lievito
zucchero di canna per spolverare

in un coppa versare la buccia del limone, lo zucchero e il burro morbido e sbattere con le fruste- aggiungere man mano le uova una alla volta, il latte e sbattere ancora. infine aggiungere la farina setacciata e il lievito.
Imburrare e infarinare uno stampo a cerniera, versare dentro il composto e comporre la raggiera di mele partendo dall'esterno verso l'interno formando un cerchio concentrico.
spolverare le mele con lo zucchero di canna e cuocere a 180° per 35 minuti.


lunedì 26 maggio 2014

MEDAGLIONI AI PEPERONI

La ricetta di oggi è nata un pò per caso, una domenica in cui non sapevo proprio cosa cucinare per secondo......avevo un pò di carne macinata a disposizione, e avevo appena arrostito due peperoni,  e così per  proporre qualcosa di diverso, ho sperimentato questa combinazione e devo dire che il risultato è stato molto soddisfacente!

ingredienti:
350 gr carne macinata
sale
pepe
2 cucchiai di parmigiano
1 uovo
1 peperone giallo o rosso
pane raffermo
3 cucchiai di latte.

Prima di tutto avevo arrostito i peperoni nel forno a 200° per 30 minuti. Una volta cotti, li avevo chiusi in una busta di plastica
(quelle che danno i supermercati per riporre la spesa, per intenderci) e fatti riposare per altri 30 minuti, per poi spellarli facilmente.
 In una coppa ho sbriciolato il pane raffermo e l'ho ammorbidito con il latte.
dopodichè ho aggiunto la carne macinata, il sale, il parmigiano , il pepe e l'uovo e l'ho lavorata facendo amalgamare bene tutti gli ingredienti.
Su un foglio di carta forno, ho steso l'impasto di carne macinata a forma di rettangolo e ho adagiato sopra le striscioline di peperoni arrostiti.
Ho chiuso e arrotolato stretto il polpettone, aiutandomi con la carta forno. dopodichè ho tagliato tante fettine di circa 3 cm e le ho messe con un filo di olio su una padella anti aderente e cotte in 10 minuti rigirandole spesso!


domenica 25 maggio 2014

PARMIGIANA di MELANZANE IPERLIGHT

 Buona domenica a tutti! L'altra sera volevo preparare la parmigiana di melanzane, ma con il caldo che fa, mettersi a friggere è stato proprio l'ultimo dei miei desideri, e così ho optato per una versione iperlight della parmigiana....più leggera di così.... :-)

ingredienti:
1 melanzana lunga
1 pomodoro pachino
80 gr di mozzarella
foglioline di basilico
olio e sale
Tagliare le melanzane a fettine, salarle, metterle in uno scolapasta e lasciarle scolare con un peso sopra per almeno 30 minuti.
Sciaquarle e tamponarle con un canovaccio per asciugarle.
Grigliarle da entrambi i lati sulla griglia sul fuoco.
Iniziare a comporre la pila alternando una fetta di melanzana, una di mozzarella, una di pomodoro e di nuoco melanzana, mozzarella pomodoro etc. terminare con una fettina di mozzarella, le foglioline di basilico e un filo di olio extra vergine d'oliva.


sabato 24 maggio 2014

CORONA DI RISO con PISELLI PROSCIUTTO e FUNGHI



Ho preparato questa corona di riso in occasione di un pranzo con amici e dopo essere stato spazzolato in un secondo, mi sono detta che valeva la pena pubblicarlo, così eccovi la ricetta!
Oggi speravo di poter portare le bambine al mare un paio d'ore,ma il cielo non promette niente di buono...almeno per ora.Buona giornata!

per farlo servono:

350 gr di funghi champignon
200 gr di pisellini surgelati
150 gr di prosciutto cotto a dadini
3 cucchiai di parmigiano
1 cucchiaio di pan grattato
1 uovo
1 noce di burro
1/2 cipolla
sale e olio
300 gr di riso roma



In una padella con  un pò d'olio far soffriggere la cipolla tagliata a listarelle.
Aggiungere i funghi a fettine, salare e far cuocere per 10 minuti a fiamma viva girando spesso. Aggiungere i pisellini e abbassare la fiamma, lasciar cuocere per 15 minuti, alzare la fiamma e proseguire per altri 5 finchè l'acqua di cottura non si asciuga.Unire il prosciutto

Nel frattempo lessare il riso per 15 minuti.
Scolarlo bene, e mantecarlo con una noce di burro. Unire i funghi, piselli e prosciutto, il parmigiano e l'uovo sbattuto a parte. mescolare bene.
Imburrare uno stampo per ciambella e cospargerlo di pan grattato.
Unire il riso condito, livellarlo e spolverare con parmigiano. infornare a 180° per 20 minuti. Sfornarlo capovolto!


venerdì 23 maggio 2014

FOCACCIA BIANCA

 Questa focaccia è stata una vera e propria conquista. L'avevo sempre comprata dal forno, ma non avevo mai provato a farla, nonostante sia la focaccia che più preferisco tra le tante bianche: morbida, alta, ottima sia senza niente, che con una farcitura di salumi, formaggi o verdure come nelle foto, dove l'ho farcita con pomodori, melanzane grigliate, rucola e scaglie di grana, ottima anche per uno spuntino in spiaggia...per chi può andarci!
La ricetta è dello chef che ha guidato il corso di cucina seguito mesi fa, grazie al quale ho imparato tante nuove e buone cose che man mano vi posterò!



Ingredienti:
1 kg di farina 00
1 cucchiaio abbondante di olio per l'impasto
olio per spennellare
80 gr di sale
1 lievito di birra sciolto in una tazza di acqua
altra acqua per impastare al bisogno
1 patata lessa
1 cucchiaino di zucchero.




Schiacciare la patata lessa e versarci sopra la farina. creare un vuoto al centro doveversare il lievito sciolto in un pò d'acqua calda, lo zucchero e l'olio. Iniziare ad impastare e aggiungere l'acqua che serve per poter avere un impasto morbido, Aggiungere il sale e continuare ad impastare.
Formare una palla e farla lievitare al caldo per almeno un'ora, dopodichè stenderla su una teglia ben oleata e far lievitare ancora per 30-40 minuti.
Spingere con le dita la superficie della focaccia, formando tanti piccoli buchi, e spennellarci sopra un pò d'olio extra vergine d'oliva.
Infornare e cuocere a 180° per 20 minuti, fino a che la superficie della focaccia non risulti ben dorata.
Appena uscita dal forno spennellare sopra abbondante olio e sale (meglio se grosso, io uso il fleur de sel).
Lasciarla raffreddare del tutto prima di mangiarla.


giovedì 22 maggio 2014

SFOGLIA PEPERONI E SCAMORZA

buongiornoo!!
Oggi e' una splendida giornata, e tra le altrr cose e' il compleanno di mio marito!
purtroppo non riusciremo a trascorrere neanche un'ora di seguito insieme oggi perche' tra il lavoro e impegni vari, la giornata passa in fretta, durante la settimana e' sempre cosi' e anche se oggi non avremo la possibilita' di festeggiare, ci rifaremo presto!
 Ho ritrovato tra gli appunti sul quaderno delle ricette da provare, quella di questa focaccia e non vedevo l'ora di farla, visto che adoro i peperoni!
Non so dirvi di chi sia la ricetta originale, ho anche fatto una rapida ricerca sul web, ma non l'ho ritrovata. Mi prefiggo però di aggiornare il post con la sua provenienza, appena la trovo, ma nel frattempo.....provatela, perchè è ottima!


Per farla servono:
1 rotolo di pasta sfoglia
10 fette di scamorza affumicata
1 peperone arrostito
1 spicchio di aglio
due fettnie di pane raffermo a cubetti
una manciata di olive nere denocciolate

Iniamao con il peperone....arrostirlo su una teglia con la carta forno, per 30 minuti nel forno a 200°, dopodiche chiuderlo in una busta di plastica per 30 minuti e farlo raffreddare, in modo da spellarlo facilemente.

Nel frattempo in una padellina antiaderente, versare un filo di olio, l'aglio i cubetti pane e ele olive e far dorare per max 5m inuti girandoli sempre.

 Srotolare il rotolo di pasta sfoglia su una pirofila da forno, lasciandole la stessa carta forno della confezione.
Cospargere la base con il pane e le olive, e iniziare ad alternare le fettine di peperone e le fettine di scamorza.
Chiudere bene i bordi della pasta sfoglia all'interno e cuocere a 180° per 20 minuti.
Non serve salare nulla perchè la scamorza è già molto salata!


mercoledì 21 maggio 2014

SCHIACCIATINE DI MELANZANE


 Oggi una ricetta prettamente estiva, abbastanza semplice ma di gran gusto!
 ....oggi è prevista un'ondata di caldo, la prima, e spero duratura, della stagione, non vedevo l'ora!




ingredienti:

2 melanzane grandi
1 uovo

parmigiano a piacere
10  foglioline di menta
pan grattato 4 cucchiai
olio per friggere
sale e pepe


cuocere le melanzane in forno tagliate a metà per circa 20 minuti a 200, sminuzzarle. Incorporare man mano tutti gli ingredienti e amalgamare il tutto, formare le palline e schiacciarle, passarle nel pangrattato. adagiarle su un vassoio e farle riposare 30 minuti in frigo. friggerle in abbondante olio caldo.
Chi lo gradisce può sostituire parte del parmigiano ad un formaggio dal gusto più deciso come il Rodez o il Pecorino.

martedì 20 maggio 2014

PENNETTE ZUCCHINE SPECK E ZAFFERANO





 Oggi vi posto la ricetta di un primo velocissimo, di quelli da fare quando si hanno i minuti contati (io praticamente ogni giorno)  gustoso e leggero.

per farlo ci servono:

2 zucchine
100 gr di speck tagliato a listarelle
1 cucchiaio abbondante di philadelphia
1 bustina di zafferano.
aglio, pepe e olio
250 gr di pennette rigate

Mettere l'acqua per la pasta sul fuoco e nel frattempo in una padella far soffriggere l'aglio con l'olio per 2 minuti, aggiungere le zucchine, salare e cuocere per 15 minuti a fiamma bassa.
Aggiungere lo speck, alzare la fiamma e far asciugare l'acqua di cottura per 5 minuti.

Sciogliere in bicchiere con un cucchiaio di acqua di cottura della pasta, la bustina di zafferano e il formaggio philadelphia. Lessare la pasta, e quando sarà cotta, scolare e mantecarla con il philadelphia e le zucchine. spolverare con il pepe nero!

lunedì 19 maggio 2014

CAKE POPS

Sfiziosi e belli a vedersi, i cake pops altro non sono che dei leccalecca fatti da pan di spagna tenuta insieme da nutella, o marmellata e intinta nel cioccolato fuso e decorati a piacere.


Per fare quelli nella foto ho usato due fettine di plum cake che avevo fatto due giorno prima, un cucchiaio abbondante di marmellata di albicocche, cioccolato bianco e zuccherini colorati e scaglie di cioccolato.

Ho sbriciolato il plum cake in una terrina, ho unito la marmellata e amalgamato ben bene. ho formato delle palle tipo polpette e le ho messe nel frigo per un paio di ore.

Dopo di che ho messo a fondere a bagno maria il cioccolato bianco, ho infilzato le palline con uno stecco per spiedini, e le ho passate nel cioccolato fuso e subito dopo in uno dei piattini con le decorazioni.
Li ho messi a raffreddare fissandoli su un rettangolo di polistirolo, uno distante dall'altro in frigo per un'oretta.

domenica 18 maggio 2014

MELANZANE RIPIENE con CAPPERI e OLIVE


Le verdure ripiene sono una delle cose che più adoro preparare e mangiare. Vuoi perchè sono tipiche della bella stagione, vuoi perchè si possono farcire con tantissimi ingredienti diversi, è proprio difficile non trovare una versione che sia di proprio gradimento.
 La ricetta di queste melanzane ripiene l'ho presa dal blog della mia amica Liana, e sono veloci e semplici da fare, oltre che buonissime;
Ho apportato qualche piccola variante perchè non avevo a disposizione lo stesso formaggio etc, ma son venute ottime lo stesso!

Per farle ho usato:
2 melanzane
15 pomodori datterini
un trito di olive nere denocciolate e capperi
emmenthal a cubetti
1 uovo
parmigiano
olio e aglio.

Per prima cosa ho lavato e svuotato le melanzane. Ho messo a cuocere la calotta in forno a 200° per 20 minuti con un filo d'olio e una spolverata di sale.
Nel frattempo ho tagliato a cubetti a parte interna delle melanzane e le ho messe in una pentola con un pò d'olio, aglio e un mestolo di acqua.
 Prima che l'acqua fosse evaporata del tutto, ho aggiunto i pomodorini,  e dopo 10 minuti il trito di capperi e olive, i cubetti di emmenthal. ho alzato la fiamma per 2 minuti, dopodiche ho spento il fuoco e ho mantecato il tutto insieme ad un uovo.
In una pirofila ho riempito le calotte delle melanzane -che nel frattempo erano pronte- con il ripieno, ho spolverato con il parmigiano e le ho infornate per 20 minuti a 180°.


sabato 17 maggio 2014

COUS COUS ZUCCHINE e PESTO



Il cous cous è una di quelle cose che ho imparato a mangiare "da grande", e che, noto spesso,  ancora molte persone sono restie ad assaggiare.
Io lo trovo un ottimo sostituto della pasta, e spesso lo uso di contorno a piatti di carne come lo spezzatino, o al pollo con i funghi o con le verdure in genere.


La preparazione del cous cous è abbastanza semplice, in quanto quello che di solito troviamo nei supermercati è il cous cous precotto, al quale basta aggiungere acqua o brodo in proporzione, lasciarlo riposare....e i piatto è pronto!


Per fare  il cous cous con le zucchine e il pesto ho usato:
300 gr di cous cous
acqua salata q.b. per cuocerlo,
pesto senza aglio
350 di zucchine.

Ho stufato  le zucchine in padella con olio e aglio e una volta pronte, le ho unite al cous cous insieme ad un paio di cucchiai di pesto al basilico. Il risultato finale è stato un piatto leggero e molto fresco, ma allo stesso tempo saporito!

venerdì 16 maggio 2014

PETTI DI POLLO PRIMAVERA

Questo è un  piatto leggero  e gustoso pronto in pochi minuti e anche se la primavera quest'anno sembra piu' autunno, io mi ostino a farli, nella speranza che il tempo migliori!

per farlo ci servono:

4 fettine di petto di pollo
pan grattato
basilico fresco
parmigiano grattugiato
sale
olio di oliva

procediamo:

Accendere il forno a 180°;
In un piattino versiamo il formaggio grattugiato, il basilico tritato  e il pan grattato, il sale e un cucchiaio di olio.
Passarci sopra la fettina di petto di pollo e premere bene in modo da avere una panatura completa di tutta la fettina; fare la stessa cosa dall'altra parte.
coprire una teglia con la carta forno, disporre le fette e aggiungere un filo d'olio su ognuna di esse.
Cuocere per 10-12 minuti finchè le fettine non si doreranno. Servire calde.

giovedì 15 maggio 2014

STAFFE DI CAVALLO

Le mie bambine amano questi biscotti, e anch'io ne vado matta nonostante mi limiti il più possibile a mangiarli ogni volta che li faccio, di solito in occasione dei loro compleanni o onomastici.
Il risultato finale è proprio uguale ai biscotti di pasticceria.........che golosità!



Ingredienti:
380 gr di farina
120 gr fecola di patate
1 uovo
120 gr burro morbido
130 gr margarina
150 gr di zucchero a velo.

Impastare tutti gli ingredienti fino ad avere una palla compatta. Prelevare piccole palline di impasto, con le mani lavorarle creando un bastoncino sottile che andremo a tagliare ogni 8-10 cm circa.
Curvarli, dandogli così la forma della staffa. ripetere l'operazione con tutto il resto dell'impasto.
Volendo, si possono usare anche forme diverse per i biscotti, stendendo la pasta a circa 1 cm di altezza.
Sistemare le staffe su una teglia ricoperta con la carta forno e infornare a 160° per 15 minuti.
Quando saranno freddi, intingerli nel cioccolato fondente fuso a bagno maria.




mercoledì 14 maggio 2014

CAVOLFIORE RIPIENO AL FORNO


Oggi un piatto non proprio estivo, ma visto che il caldo- quello vero- ancora tarda ad arrivare, direi che è ancora tempo per prepararlo per cena, come piatto unico, o come ricco antipasto di un buffet.
Mi piace molto il cavolo bianco, e dopo averlo cucinato così la prima volta, da allora mi piace sperimentare farciture diverse, ottenendo in questo modo sempre nuove varianti dove il sapore dominante del cavolo si sposa bene con gli altri condimenti....

 Ingredienti:
1 cavolfiore
350 gr funghi champignon
100 gr prosciutto cotto a dadini
2 cucchiai parmigiano
100 gr emmenthal a dadini
1 besciamella q.b.


come si fa:
lessare in acqua salata bollente il cavolfiore e scolarlo.
A parte trifolare i funghi, mettendo in una padella un pò d'olio con uno spicchio di aglio, dopo 2-3- minuti aggiungere i funghi, salarli e dopo 5 minuti sfumare con il vino bianco.
Cuocere per altri 15-20 minuti.
preparare una pirofila  da forno e versare sul fondo un pò di besciamella, aggiungere le cimette del cavolo, i funghi, il prosciutto e l'emmenthal. girare con un cucchiaio, ricoprire con la restante besciamella e spolverare con il parmigiano. infornare a 180° per 20 minuti, gli ultimi 5 con funzione grill.
Nelle foto, la versione senza prosciutto, ma con l'aggiunta di gorgonzola!