martedì 24 giugno 2014

ANGELICA SALATA

L'angelica salata è stato il mio primo esperimento in assoluto con il lievito madre....
Avendone sentito paralre tantissimo, mi era venuta un pò l'ansia da prestazione nel doverlo usare, ma in realtà seguendo alla lettera la ricetta che avevo trovato da qualche parte sul web, è stato molto facile, e il risultato ottimo!

Ingredienti:
125 gr di Pasta Madre
500 gr di Farina 0
225 gr di Latte
1 uovo
10 gr di Zucchero
40 gr di Olio
15 gr di Sale

per il ripieno:
olive nere denocciolate
Pomodorini secchi sott’olio
Formaggio bel paese
Speck a cubetti




Come si fa:
dopo tre ore dal rinfresco della pasta madre,mettere nell’impastatrice ( io ho usato il bimby a velocità spiga)  zucchero, la farina, l’uovo intero, ed infine il latte. Dopodichè aggiungere l’olio   il sale. Impastare per 3-4 minuti.  Metterlo in una ciotola unta con un goccio d’olio e far riposare al caldo per circa due ore coperto da pellicola.  . Passate le due ore,  con il mattarello stendere il panetto su unfoglio di carta forno, cercando di dargli una forma rettangolare  Cospargo con il ripieno lasciando libero ilbordo inferiore parallelo a noi per chiuderlo.
Arrotolare l’impasto su se stesso fino a formare un lungo tubo. con un coltello affilato tagliarlo a metà per il senso della lunghezza lasciando unito un capo e dopo aver intrecciato le due parti (passaggio abbastanza delicato, ma fattibile), unirlo all’altro formando una ciambella
Coprire con pellicola e far lievitare 6/8 ore al caldo. Cuocere infine, a 170° per 50 minuti.

Nessun commento:

Posta un commento