martedì 1 settembre 2015

TORTA FRUTTONE


Buongiorno e ben ritrovati tutti !
La ripresa post-estate è sempre difficilissima soprattutto quando ancora fa caldo e vorresti essere spalmata su una spiaggia a prendere il sole e farsi un tuffetto ogni qualvolta se ne ha bisogno!
Non ho cucinato quasi mai in questo bellissimo mese di vacanza, ma rispolverando il mio archivio di ricette, ho visto che non avevo mai postato quella della torta fruttone, uno dei dolci tipici leccesi!
In realtà il fruttone è la variante del pasticciotto leccese (pasta frolla e crema o creama e amarena nelle torte pasticciotto), fatto di frolla, marmellata e pasta di mandorla.
Se vi va di provare questa prelibatezza ecco qui la ricetta....io l'ho preparata in occasione del compleanno di mio papà....è il suo dolce preferito!
Scusate la bruttezza delle foto, ma ho trovato solo queste :-)!!!!

Ingredienti:
per la pasta frolla:
300 gr di farina

2 uova
130 gr di zucchero
120 gr di burro freddo
1 pizzico di sale
un cucchiaino di lievito per dolci

per la farcia:
marmellata di ciliegie
150 gr di mandorle pelate
100 gr di zucchero
1-2 cucchiai di limoncello

per la copertura:
100 gr di cioccolato fondente


Preparare la pasta frolla impastando molto velocemente con le dita lo zucchero e il burro.
Aggiungere la farina, le uova, il pizzico di sale e il cucchiaino di lievito Impastare ancora qualche minuto.
Formare una palla e metterla in frigo per 30 minuti.
Nel frattempo tritare le mandorle e lo zucchero insieme, trasferirle in una ciotola, bagnarle con il limoncello e mescolarle ancora.

Prelevare dal frigo la pasta frolla e dividerla in due parti.
Foderare uno stampo a cerniera ( il mio ha un diametro di 28 cm) con la carta forno e ricoprire interamente il fondo della tortiera con una parte di frolla, lasciando alti i bordi di almeno due cm.

Versare sul fondo uno strato di marmellata di ciliegie e sopra, il composto di mandorle e zucchero coprendo l'intera superficie della torta.

Stendere un altro strato di frolla, e sigillarlo con i bordi dello strato inferiore, ripiegandoli all'interno e tagliando la pasta in eccesso.

Cuocere in forno a 180° per 30 minuti.

Quando la torta sarà fredda, sciogliere il cioccolato a bagno maria e versarlo sopra ricoprendo tutta la torta.


Un mio amico pasticcere mi ha consigliato di mettere la copertura di cioccolato direttamente sullo strato di mandorle e zucchero, senza il secondo strato di frolla.....al prossimo compleanno di papà ci riprovo e poi vi dico ;-)








Nessun commento:

Posta un commento