lunedì 26 settembre 2016

CALZONI FRITTI

Vi auguro un buon inizio di una nuova settimana con questa ricetta tipica leccese, i calzoni fritti, altrove conosciuti come panzerotti.
Ne esiste una variante più light, quella al forno, ma si sa...una volta che ci si mette...ne deve valere la pena!!
Sono particolarmente soddisfatta di questi calzoni, non avevo mai provato a farli prima e sono talmente tanto buoni che sembrano proprio quelli comprati in rosticceria!

Con questi ingredienti ne sono usciti 9 grandi, ma volendo si possono dimezzare le dosi per farne di meno, o farli più piccoli in modo da averne di più...a voi la scelta!

Ingredienti:

500 gr. di farina
40 gr di strutto
2 cucchiaini rasi di sale
2 cucchiaini rasi di zucchero
1 lievito di birra da 25 gr.
300 gr di acqua tiepida.

per il ripieno:
una confezione da 400 gr di polpa di pomodoro
1 mozzarella fiordilatte da 200 gr.

olio per friggere


In una ciotola capiente, disporre la farina a fontana.
Sciogliere in un bicchiere il livito nell'acqua tiepida e versarlo al centro della fontana di farina. aggiungere lo zucchero e lo strutto e iniziare ad impastare. Incorporare anche il sale ed impastare per circa 10 minuti fino ad ottenere una palla liscia, che faremo lievitare nella ciotola coperta da pellicola, nel forno spento per 3-4 h finchè l'impasto non raddoppia.
Nel frattempo mettete a scolare sia la mozzarella (tagliata a dadini) che la polpa di pomodoro, dentro due colini in modo da far perdere tutta l'acqua di conservazione che potrebbe fuoriuscire durante la frittura e far aprire i calzoni.

Una volta raddoppiato l'impasto, sgonfiarlo e lavorarlo 2 minuti con le mani. Prelevare dall'impasto porzioni di pasta di circa 100 gr (pesatele man mano);
stenderle con la mano e fare un secondo giro con il matterello.

Al centro di ogni dischetto mettere un cucchiaino di mozzarella e un cucchiaino di polpa di pomodoro e chiudere formando una mezza luna.
 Ripassare i bordi richiusi con una forchetta in modo da sigillarli.

Friggere in abbondante olio ( io ho usato l'olio di semi).







Nessun commento:

Posta un commento